FACOLTA' DI MEDICINA E CHIRURGIA - Corso di laurea: MEDICINA E CHIRURGIA

Ordinamento Laurea Magistrale Ciclo Unico 6 anni
Classe LM-41 Classe delle lauree magistrali in Medicina e chirurgia
Accesso Per accedere al corso di laurea è necessario essere in possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo estero dichiarato equipollente. L'accesso è programmato in base alla programmazione nazionale, secondo quanto stabilito dall’ art. 1, comma 1, lett. a) e dall’art. 3 della Legge 2 agosto 1999 n. 264 (norme in materia di accesso ai corsi universitari).
L'ammissione degli studenti al Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia avviene previo superamento di apposita prova sulla base delle disposizioni di appositi decreti ministeriali relativi alle modalità e contenuti delle prove di ammissione ai corsi universitari ad accesso programmato a livello nazionale.
Il numero programmato di accessi al primo anno di corso è definito ai sensi della normativa nazionale, tenendo conto delle risorse in termini di personale docente, esercitatori, aule, laboratori per la didattica preclinica e posti letto necessari al conseguimento degli obiettivi formativi professionalizzanti.
Per l'A.A. 2011/2012 il numero di iscrivibili al primo anno, concesso dal ministero, è stato pari a 218 cittadini italiani, comunitari e non comunitari residenti in Italia + 12 cittadini non comunitari residenti all'estero + 1 cittadino Cinese del Programma Marco Polo, a fronte dell'iscrizione agli esami di ammissione (comuni per il corso di laurea in medicina e chirurgia ed odontoiatria e protesi dentaria) di 2515 candidati e alla effettiva presenza alla prova di 2203 di essi (1755 hanno indicato come prima scelta il cdl in medicina e chirurgia e 455 quello in odontoiatria e protesi dentaria).
Durata 6 anni
Frequenza Lo Studente è tenuto a frequentare le attività didattiche formali, non formali e professionalizzanti del CLMMC previste dall’Ordinamento Didattico.
La frequenza viene verificata dai Docenti adottando le modalità di accertamento stabilite dal CCLM, su indicazione della CTP.
L’attestazione di frequenza alle attività didattiche obbligatorie di un Corso di insegnamento è necessaria allo Studente per sostenere il relativo esame.
Lo Studente che non abbia ottenuto l’attestazione di frequenza ad almeno il 70% (in casi particolari fino al 65%) delle ore previste per ciascun Corso ufficiale di un determinato anno, nel successivo anno accademico viene iscritto, anche in soprannumero, come ripetente del medesimo anno di corso, con l’obbligo di frequenza ai corsi per i quali non ha ottenuto l’attestazione.
Curricula Percorso formativo unico descritto dal regolamento didattico.
Piano didattico/Elenco insegnamenti
Modalità erogazione didattica Convenzionale
Organizzazione didattica Semestrale
Titolo rilasciato Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia
Utenza sostenibile 222
Max numero crediti riconoscibili Il numero massimo di crediti formativi universitari riconoscibili, a coloro che posseggono conoscenze e abilita' professionali certificate individualmente ai sensi della normativa vigente in materia, nonche' altre conoscenze e abilita' maturate in attivita' formative di
livello post-secondario alla cui progettazione e realizzazione l'universita' abbia concorso, non puo' comunque essere superiore a 12 CFU.
Sede Campus Universitario di via dei Vestini, 31 – 66100 Chieti scalo
Presidente corso di laurea Carica vacante
Date utili Come indicato nell' Avviso Ministeriale dell'11 MAGGIO 2012:

http://attiministeriali.miur.it/anno-2012/maggio/av-11052012.aspx

la prova di ammissione al Corso di Laurea, è programmata a livello nazionale per il 4 settembre 2012. Nei bandi saranno indicati sia le modalità e i tempi per l'effettuazione della preiscrizione (luglio agosto) alle prove di ammissione, sia le modalità e i tempi per l'iscrizione ai corsi dei candidati che risulteranno idonei.
Costi Saranno indicati nel bando generale 2012/2013:

http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pageLabel=Bandi_didatticaFirstPage_v2
Sito del corso http://www.medicina.unich.it
Ai fini del raggiungimento degli obiettivi didattici sopraddetti, il corso di laurea magistrale a ciclo unico prevede 360 CFU complessivi, articolati su sei anni di corso, di cui almeno 60 da acquisire in attività formative volte alla maturazione di specifiche capacità professionali.
Il corso è organizzato in 12 semestri e 36 corsi integrati; a questi sono assegnati specifici CFU dal Consiglio della struttura didattica in osservanza di quanto previsto nella tabella delle attività formative indispensabili. Ad ogni CFU corrisponde un impegno-studente di 25 ore, di cui di norma non più di 12 ore di lezione frontale, oppure 20 ore di studio assistito all'interno della struttura didattica. Ad ogni CFU professionalizzante corrispondono 25 ore di lavoro per studente, di cui 20 ore di attività professionalizzante con guida del docente su piccoli gruppi all'interno della struttura didattica e del territorio e 5 ore di rielaborazione individuale delle attività apprese.
Il Consiglio della struttura didattica determina nel “Manifesto degli studi” e riporta nella “Guida dello Studente” l’articolazione dei corsi integrati nei semestri, i relativi CFU, il “core curriculum” e gli obiettivi dell’apprendimento (compresi quelli relativi ai CFU dell’attività di tipo professionalizzante) specifici di ogni corso integrato, e la tipologia delle verifiche di profitto. Le verifiche di profitto, in numero non superiore a 36, sono programmate dal competente Consiglio della struttura didattica nei periodi di interruzione delle attività didattiche frontali. La verifica di profitto, superata positivamente, dà diritto all’acquisizione dei CFU corrispondenti.
I pre-requisiti richiesti allo studente che si vuole iscrivere ad un corso di laurea in medicina dovrebbero comprendere: buona capacità al contatto umano, buona capacità al lavoro di gruppo, abilità ad analizzare e risolvere i problemi, abilità ad acquisire autonomamente nuove conoscenze ed informazioni riuscendo a valutarle criticamente (Maastricht, 1999). Oltre alle conoscenze scientifiche utili per la frequenza del primo anno di corso, dovrebbe quindi possedere anche buone attitudini e valide componenti motivazionali, importanti per la formazione di un “buon medico” che sappia relazionarsi correttamente con le responsabilità sociali richieste dalle Istituzioni.

Per l’ammissione al corso è richiesto il possesso di una cultura generale, con particolari
attinenze all’ambito letterario, storico-filosofico, sociale ed istituzionale, nonché della
capacità di analisi su testi scritti di vario genere e da attitudini al ragionamento logico-
matematico.
Peraltro, le conoscenze e le abilità richieste fanno comunque riferimento alla preparazione
promossa dalle istituzioni scolastiche che organizzano attività educative e didattiche coerenti
con i Programmi Ministeriali, soprattutto in vista degli Esami di Stato e che si riferiscono
anche alle discipline scientifiche della Biologia, della Chimica, della Fisica e della Matematica.
Il corso prepara alla professione di Medico generico.
I laureati in medicina e chirurgia svolgono l’attività di medico – chirurgo nei vari ruoli ed ambiti professionali clinici, sanitari e bio – medici. La laurea magistrale in Medicina e Chirurgia è, inoltre, requisito per l'accesso alle Scuole di Specializzazione di area medica.
Lo Studente ha la disponibilità di almeno 18 crediti finalizzati alla preparazione della Tesi di Laurea Magistrale. Per essere ammesso a sostenere l’Esame di Laurea, lo Studente deve aver seguito tutti i Corsi ed avere superato i relativi esami.
L’esame di Laurea verte sulla discussione di una tesi elaborata in modo originale dallo studente sotto la guida di un relatore; può essere prevista la figura di un docente correlatore.
A determinare il voto di laurea contribuiscono la media dei voti conseguiti negli esami curriculari, la valutazione della tesi in sede di discussione, e l’eventuale valutazione di altre attività con modalità stabilite dal Consiglio della Struttura Didattica. Il voto di laurea è espresso in centodecimi.
Durante le fasi dell'insegnamento clinico (oppure dopo il loro completamento) lo Studente è tenuto ad acquisire specifiche professionalità nel campo della medicina intema, della chirurgia generale, della pediatria, della ostetricia e ginecologia, nonché delle specialità medico-chirurgiche. A tale scopo, lo Studente dovrà svolgere attività formative professionalizzanti frequentando le strutture assistenziali identificate dal CCLS e nei periodi dallo stesso definiti, per un numero complessivo di almeno 60 CFU. Il tirocinio obbligatorio è una forma di attività didattica tutoriale che comporta per lo Studente l'esecuzione di attività pratiche con ampi gradi di autonomia, a simulazione dell'attività svolta a livello professionale. In ogni fase del tirocinio obbligatorio Io Studente è tenuto ad operare sotto il controllo diretto di un Docente-Tutore. Le funzioni didattiche del Docente-Tutore al quale sono affidati Studenti che svolgono l'attività di tirocinio obbligatorio sono le stesse previste per la Didattica tutoriale svolta nell'ambito dei corsi di insegnamento. La competenza clinica acquisita con le attività formative professionalizzanti è sottoposta a valutazione, con modalità stabilite dal CCLS, ed è espressa in trentesimi, Il CCLS può identificare strutture assistenziali non universitarie presso le quali può essere condotto, in parte o integralmente, il tirocinio, dopo valutazione ed accreditamento della loro adeguatezza didattica da parte della CTP.
Parere parti sociali Le caratteristiche qualificanti del medico che si intende formare comprendono:Buona capacità al contatto umano,capacità di autoapprendimento e di autovalutazione,abilità ad analizzare e risolvere in piena autonomia i problemi connessi con la pratica medica insieme ad una buona pratica clinica basata su evidenze scientifiche,abitudine all'aggiornamento costante delle conoscenze ed abilità,conoscenza approfondita dei fondamenti metodologici necessari per un corretto approccio alla ricerca scientifica in campo medico.La missione del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico si identifica con la formazione di un medico a livello professionale iniziale con cultura biomedico-psico-sociale.Tale missione specifica risponde in maniera più adeguata alle nuove esigenze di cura e salute non solo centrata sulla malattia,ma soprattutto sull'uomo ammalato, considerato nella sua globalità di soma e di psiche ed inserito nel contesto sociale.
Nominativi docenti di riferimento MISCIA Sebastiano
MURARO Raffaella
Nominativi tutor BUCCIARELLI Tonino
CENTURIONE Lucia
CORBELLINI Luciano
CURIA Maria Cristina
D'ORAZI Gabriella
FANO' Giorgio
MARCHISIO Marco
MARTINI Filippo
MERLA Arcangelo
MINCIONE Gabriella
MISCIA Sebastiano
MURARO Raffaella
RANA Rosa Alba
Altre attività formative Attività a scelta dello studente - Tirocini formativi e di orientamento
Organizzazione Semestrale
Servizi Servizi Didattici e Servizi Informatici per la didattica c/o Palazzina B Nuovo Polo didattico - Chieti
Nominativi studenti
Sintesi questionario laureandi Consultare direttamente i report dettagliati dell'indagine di ALMALAUREA sul Profilo dei Laureati e sulla Condizione Occupazionale al link:

http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?CODICIONE=0690104044500001
Sintesi questionario studenti La sintesi dei risultati per l'anno 2011/2012 prodotta dal Comitato d'Ateneo per la Qualità della Didattica è consultabile al link:

http://s3grt.unich.it/index.php?vista=anno
Percentuale laureati Consultare direttamente i report dettagliati dell'indagine di ALMALAUREA sul Profilo dei Laureati e sulla Condizione Occupazionale al link:

http://statistiche.almalaurea.it/universita/statistiche/trasparenza?CODICIONE=0690104044500001